News

Torna alle news Milano Roma
20 Aprile 2017

All’Ospedale Niguarda UNA SALA CINEMATOGRAFICA SENSORIALE GRAZIE a MEDICINEMA Italia

Oggi, all'Ospedale Niguarda, è stato annunciato il progetto della prima sala cinematografica sensoriale firmata MediCinema.

Ad un anno dall'inaugurazione al Policlinico Agostino Gemelli di Roma della prima sala cinematografica all'interno di un ospedale - primo vero cinema integrato in una struttura ospedaliera in Italia - MediCinema replicherà il progetto a Milano, all'Ospedale Niguarda.

A testimoniare l'importanza del progetto, la presenza alla conferenza stampa di Marco Trivelli ed Enrico Zampedri in qualità di Direttori Generali rispettivamente del Ospedale Niguarda e del Policlinico A.Gemelli. La Walt Disney Company Italia, da subito in prima fila tra i sostenitori del progetto, è stata presente attraverso l'amministratore delegato italoamericano Daniel Frigo e come paladina del progetto MediCinema Italia, la sua Presidente, Fulvia Salvi.
La Sala MediCinema verrà realizzata nel Blocco Nord dell’Ospedale, grazie al contributo di privati e alla generosità di aziende come The Walt Disney Company Italia che, come vuole la tradizione Disney, ha fatto intervenire Topolino “in carne ed ossa” per un saluto ai presenti.
Uscire dalla propria stanza e assistere a un film è un’esperienza terapeutica che aiuta a ridurre la percezione del dolore, portando sollievo ai pazienti e alle loro famiglie. Al Centro NeMO di Milano è in atto lo studio sul beneficio dell’esperienza del cinema agli ammalati. A coordinare il progetto è Gabriella Rossi, Responsabile Psicologia Clinica Centro, che commenta come  appare rilevante, dai questionari somministrati, non solo il grado di soddisfazione nei gruppi di pazienti osservati  rispetto alla qualità del “tempo in ospedale”, ma anche la percezione di essere in una dimensione di “normalità di vita”.