Arenzano

Aperto il primo dicembre 2010, il Centro di riabilitazione intensiva neuromuscolare dell’ospedale La Colletta di Arenzano (Genova) replica l’approccio di NEMO, in collaborazione con la Regione Liguria e l’ASL3 genovese. L’obiettivo clinico di questo nuovo modello di sperimentazione gestionale tra Fondazione Serena Onlus e ASL 3 è quello di offrire un unico punto di riferimento ospedaliero, altamente specializzato, che si coordini strettamente con le realtà già presenti sul territorio, consentendo la realizzazione di un percorso di presa in carico multidisciplinare e interprofessionale già dalle fasi iniziali della malattia.

Fondazione Serena Onlus è l'ente gestore del Centro, costituita nel 2005 da UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) e Fondazione Telethon a cui hanno aderito nel 2007 AISLA (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica), nel 2008 Associazione Famiglie SMA e nel 2014 Associazione non-profit Slanciamoci.

Il personale di Fondazione Serena Onlus segue l’evoluzione clinica delle persone affette da malattie neuromuscolari  e delle loro famiglie con lo scopo di offrire una risposta ai bisogni, nel contesto di un ampio progetto personalizzato di vita e di cure, tramite un lavoro in team multispecialistico. Ciò ha consentito di mettere a disposizione, nello stesso luogo di assistenza, specialisti diversificati che condividono la propria formazione nel tentativo di raggiungere obiettivi comuni per il paziente. La SLA e le altre patologie neuromuscolari sono malattie complesse da affrontare attraverso la continuità assistenziale tra le strutture dedicate e i territori di riferimento. I vantaggi di tale collaborazione costruita nel tempo hanno portato una migliore assistenza al paziente, un'uniformità dei percorsi diagnostico-assistenziali, un rafforzamento delle expertise in tutti i nodi della rete, un aiuto alla programmazione sanitaria ed analisi dei costi. 

Organigramma

Scarica

Le nostre sedi