Fai una donazione
Donazione

[Per FONDAZIONE SERENA ONLUS
BANCA INTESA
Intestato a Fondazione Serena Onlus
IBAN: IT20B0306909606100000002769

Per FONDAZIONE AURORA ONLUS
CONTO CORRENTE POSTALE
intestato a: Fondazione Aurora Onlus
IBAN IT80 E076 0116 5000 01010111 019]

Puoi donare con carta di credito anche se non sei in possesso di account paypal
Indirizzo
Città
Stato/Provincia
CAP
Paese

TRENTO

Pensato e voluto dalle Associazioni dei pazienti con malattie neuromuscolari, il “progetto NeMO” (NeuroMuscular Omnicentre) nasce nel 2008 in alleanza con la comunità medico-scientifica e le istituzioni. In seguito all’apertura del primo Centro Clinico a Milano, il modello NeMO, caratterizzato dall’approccio “omniservice” e dal connubio attività clinica/ricerca clinica, è stato negli anni esportato in altre aree del territorio nazionale (Roma, Genova, Napoli, Brescia), dimostrandosi un modello efficace e replicabile.

Nel corso del tempo, i Centri NeMO, convenzionati con il Sistema Sanitario Nazionale, sono diventati un punto di riferimento per la diagnosi e la cura delle malattie neuromuscolari e per la presa in carico dei pazienti affetti, associando l’attività clinica alla ricerca clinica, orientata in particolare alla sperimentazione dei nuovi trattamenti di cura. Accanto all’aspetto clinico-scientifico, i Centri NeMO si caratterizzano per essere un luogo di accoglienza e un punto di riferimento per le persone con malattia neuromuscolare e le loro famiglie. 

L’apertura di NeMO Trento è il frutto di un accordo di sperimentazione gestionale pubblico - privato tra Provincia Autonoma di Trento, Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari e Fondazione Serena, ente gestore dei Centri Clinici NeMO. Accordo attraverso il quale il modello clinico-assistenziale dei Centri NeMO viene individuato come riferimento nazionale per la presa in carico delle persone con malattia neuromuscolare.   

Il Centro Clinico NeMO Trento si trova all’interno dell’Ospedale Riabilitativo “Villa Rosa” di Pergine Valsugana, a pochi chilometri dalla città di Trento e si estende su una superficie di circa 1500 mq. 

I servizi 

Il Centro Clinico NeMO Trento potrà erogare i seguenti servizi di elevata specializzazione: 

  • Attività clinica di diagnosi, cura e presa in carico in regime di ricovero ordinario 
  • Day Hospital e ambulatori specialistici
  • Presa in carico riabilitativa 
  • Continuità assistenziale territoriale
  • Supporto psicologico
  • Sportello informativo

Focus sulla riabilitazione 

La collocazione del Centro NeMO Trento all’interno dell’Ospedale riabilitativo “Villa Rosa” consentirà la valorizzazione delle competenze polispecialistiche e la continuità del focus specifico sulla presa in carico riabilitativa, attraverso la messa in campo di servizi e progetti clinici mirati, attraverso: 

  • Programmi individualizzati di fisioterapia neuromotoria e respiratoria, logopedica, di terapia occupazionale per il recupero e/o mantenimento delle capacità residue
  • Idrochinesiterapia
  • Laboratori di valutazione ausili
  • Analisi del movimento e riabilitazione robotica

La struttura 

Il Centro Clinico NeMO Trento è dotato di:

  • 14 posti letto adulti e pediatrici, di cui 4 ad alta complessità assistenziale e riabilitativa
  • 4 day hospital
  • 3 ambulatori specialistici
  • 1 palestra
  • 2 piscine
  • 1 laboratorio di analisi del movimento
  • 1 centro di valutazione domotica e addestramento ausili
  • 1 sezione dedicata alla riabilitazione robotica

Il Centro NeMO Trento è organizzato nelle seguenti aree:

  • DEGENZA ORDINARIA 

Area con camere ampie e singole, dotate di tutti i servizi, con la predisposizione per l’assistenza continua del familiare o del caregiver.

  • ALTA COMPLESSITÀ

Area di degenza dove l‘équipe medico sanitaria altamente specializzata segue il paziente in fasi specifiche del suo percorso di malattia.

  • AREA DIURNA 

Le visite ambulatoriali possono rappresentare il primo approccio al Centro quale inizio della presa in carico del paziente o definire il controllo del programma riabilitativo personalizzato. Le valutazioni dei differenti specialisti rappresentano una costante per tutti coloro che sono inseriti in un progetto riabilitativo individualizzato. Il DH è di tipo neuromotorio funzionale, si quantifica il grado di disabilità motoria e si valutano eventuali ausili necessari che possano migliorare il grado di autonomia del paziente. È anche possibile effettuare valutazioni del coinvolgimento respiratorio, dello stato nutrizionale e del grado di disfagia mediante studi di funzionalità respiratoria e della deglutizione. Al DH vi accederanno pazienti neuromuscolari adulti e pediatrici che necessitano di un’osservazione prolungata, oltre a quanto previsto da controlli/esami effettuati in regime ambulatoriale per garantire la continuità assistenziale, ma non tale da richiedere un ricovero ordinario.

  • AREA PEDIATRICA

Area con camere dedicate e connotate a misura di bambino. Le esigenze dell’età evolutiva richiedono una diversa collocazione fisica all’interno della struttura, una diversa gestione e figure professionali specifiche.

  • PALESTRA

Dotata dei più moderni ausili per la riabilitazione dei pazienti con patologie neuromuscolari, la palestra occupa un ampio spazio nel cuore della struttura.

  • AREA IDROCHINESITERAPIA

Area con piscine dedicate alla pratica di riabilitazione in acqua, complementare al programma di riabilitazione e rieducazione in palestra.

  • AREA TERAPIA OCCUPAZIONALE

Un approccio che studia e sviluppa soluzioni compensative alle limitazioni fisiche, con particolare riguardo alle attività del quotidiano, migliorandone la qualità di vita.

Il personale

Il Centro Clinico NeMO Trento è dotato di un team multispecialistico con competenze in ambito diagnostico e di presa in carico dei pazienti e include specialisti in Neurologia, Neurologia Pediatrica, Pneumologia, Fisiatria e Cure Palliative. Lo staff comprende anche altre figure professionali quali psicologi, fisioterapisti motori e respiratori, terapisti occupazionali e della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, infermieri tra cui una nurse coach (il cui compito è di formare le persone che si prendono cura dei malati dal punto di vista clinico, assistenziale e organizzativo) e operatori socio-sanitari. 

Il direttore clinico

E’ il dott. Riccardo Zuccarino, medico specializzato in Medicina Fisica e Riabilitazione presso l’Università degli Studi di Genova. E’ parte dei Centri Clinici NeMO dal 2011, come Responsabile Fisiatra presso la sede di Arenzano. Torna in Italia dopo 2 anni trascorsi negli USA, dal 2018 all’estate del 2020, presso l’Università dell’Iowa, Iowa City, dove ha coordinato un gruppo internazionale di ricerca in merito ad una neuropatia periferica ereditaria, conosciuta come Charcot Marie Tooth.

E’ membro dell’Inherited Neuropaty Consortium, della Peripheral Nerve Society e dell’European Reference Network. E’ consulente clinico di AISLA – Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica. 

Per il dott. Zuccarino, il concetto di riabilitazione non si limita agli aspetti motori ma, in particolare per un paziente neuromuscolare, la riabilitazione è una riabilitazione alla vita. Il percorso riabilitazione è un patto di alleanza che viene compiuto insieme, medico-paziente, perché ogni gesto su cui si lavora ha un valore inestimabile per il mantenimento del bisogno di autonomia e per una vita vissuta con dignità.

Prenotazione visite

Le visite ambulatoriali possono essere prenotate presso l’accettazione al numero 0461.515.400 tutti i giorni feriali. Informazioni possono essere richieste anche scrivendo alla seguente  infonemotrento@centrocliniconemo.it

Indirizzo:

Centro Clinico NeMO Trento,

c/o Ospedale Riabilitativo “Villa Rosa”,

via Spolverine 84,

38057 – Pergine Valsugana (TN)